Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Vertice bilaterale di Napoli

Data:

05/12/2007


Vertice bilaterale di Napoli

Il 5 dicembre 2007 si è svolto a Napoli l’annuale Vertice intergovernativo Italia - Spagna che ha permesso ai governi dei due Paesi di passare in rassegna le principali questioni di interesse politico ed economico, con la finalità di rafforzare le già eccellenti relazioni bilaterali attraverso un ancor più concreto programma di cooperazione.

Al Vertice, che è tenuto nelle sale di Palazzo Reale, i due Presidenti del Governo, Romano Prodi e José Luis Rodríguez Zapatero erano accompagnati da cinque Ministri ognuno: Esteri, Difesa, Giustizia, Industria e Trasporti, confermando la prassi degli ultimi anni secondo la quale i vertici bilaterali tra Italia e Spagna tendono sempre più verso la formula del “Consiglio dei Ministri congiunto”.



Molti i temi in agenda: al centro dei colloqui i vari dossier europei,  insieme a quelli del Mediterraneo e dell’America Latina, regioni in cui Italia e Spagna ambiscono a giocare insieme un ruolo ancor più propositivo di quello attuale. Si è parlato anche della situazione nei teatri di crisi internazionale, in cui i due Paesi collaborano fianco a fianco, come ad esempio Libano, Afghanistan e Kosovo. La gestione dei flussi migratori, con particolare riguardo all’immigrazione clandestina, è un settore nel quale Italia e Spagna cercheranno di rafforzare la collaborazione. La cooperazione industriale è stata esaminata sulla base delle collaborazioni industriali avviate negli ultimi mesi: ENEL ha acquisito il 67% di Endesa, la prima società elettrica di Spagna (è stata la più grande operazione mai realizzata all’estero da un’impresa italiana), e Telefónica è divenuta il primo partner industriale di Telecom. Inoltre è stato firmato dai Ministri Bianchi e Álvarez l'accordo sulle cosiddette Autostrade del Mare.

Al termine del Vertice, il Presidente del Consiglio, Romano Prodi, ed il Presidente del Governo spagnolo, José Luís Rodríguez Zapatero, hanno incontrato i giornalisti durante una conferenza stampa a Castel dell’Ovo.


218