Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Gare e appalti pubblici: una nuova piattaforma per le Sedi italiane in Spagna

Data:

03/01/2019


Gare e appalti pubblici: una nuova piattaforma per le Sedi italiane in Spagna

Una piattaforma tecnologica per la gestione telematica delle procedure di gara e degli albi fornitori è stata attivata a Madrid dal Centro Interservizi Amministrativi (CIA), una struttura creata dal Ministero deli Affari Esteri italiano e incardinata nell’Ambasciata a Madrid per il coordinamento delle attività di gestione delle spese concernenti gli uffici all’estero competenti per Spagna, Portogallo e Andorra.

Raggiungibile all’indirizzo web https://ambmadrid.acquistitelematici.it/, la piattaforma permette di personalizzare i processi di qualifica dei fornitori attraverso la costituzione di differenti tipologie di albi, dedicando a ognuno di essi un iter di iscrizione specifico e semplificato. All’interno dell’applicativo, gli operatori possono anche accedere alla sezione dedicata alle gare telematiche dove trovare tutte le informazioni relative alle procedure di gara, attraverso un processo di e-procurement più efficiente, veloce e sicuro rispetto a quello tradizionale.

In una prima fase sperimentale, la piattaforma gestirà gli elenchi e le gare per le sedi del Governo italiano presenti in Spagna (Ambasciata a Madrid, Consolato Generale a Barcellona, Istituti italiani di cultura e Scuole italiane di Madrid e Barcellona); successivamente si valuterà l’estensione anche per le sedi operanti in Portogallo.


Luogo:

Madrid

Autore:

Ambasciata d'Italia

851