Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Inaugurazione del padiglione italiano al Mobile World Congress di Barcellona

MWC_BCN_2024_2

È stato inaugurato oggi il padiglione italiano presso il Mobile World Congress (MWC) di Barcellona, allestito dall’Ufficio ICE di Madrid. Per l’occasione erano presenti il responsabile dell’Ufficio Giovanni Bifulco, il consigliere economico Roberto Nocella per conto dell’Ambasciata italiana, il Console Generale a Barcellona Emanuele Manzitti e per conto della Generalitat la responsabile dei rapporti con il corpo consolare Anna Maria González Montes.

La collettiva ICE riunisce 30 piccole e medie imprese e start-up italiane che operano nei settori dell’IA, della blockchain, della formazione digitale, della sensoristica, del marketing e della comunicazione aziendale, della mobilità sostenibile, della telemedicina, della cybersecurity e dell’internet of things. Si tratta della settima edizione consecutiva in cui l’Italia è presente in quella che è considerata la fiera tecnologica più importante al mondo assieme al Consumer Electronics Show di Las Vegas. Quest’anno sono attesi a Barcellona tra il 26 ed il 29 febbraio quasi 100 mila visitatori alla fiera. Inoltre, il 27 febbraio il Consolato Generale a Barcellona organizzerà nella sede dell’Istituto Europeo di Design (IED) un incontro denominato “L’ecosistema delle start-up tra Italia e Spagna: sfide e opportunità del prossimo futuro”, grazie anche alla collaborazione dell’Ufficio ICE a Madrid e della Camera di commercio italiana a Barcellona e al quale parteciperanno fondi di investimento (è, infatti, previsto un apposito segmento sull’attrazione investimenti). Per l’Ambasciatore Buccino si tratta “di iniziative tese ad evidenziare l’alto grado di innovazione presente nel tessuto economico italiano con l’obiettivo di favorire la crescita ed internazionalizzazione delle start-up italiane”. Nelle prossime settimane – ha aggiunto – l’Ambasciata italiana e l’Ufficio ICE di Madrid lavoreranno ad un apposito progetto di promozione del Made in Italy che riguarderà l’ambito dell’IA.